C
Gestione CRI

Privacy

E' stata pubblicata nella G.U. del 2 marzo 2005 n. 50 la legge 1 marzo 2005 n. 26 di conversione del DL 30 dicembre 2004 n. 314 recante "proroga di termini". Il decreto nell'iter di conversione e' stato integrato rispetto al testo presentato in Parlamento con una disposizione (art. 6 bis), che proroga ulteriormente alcuni termini in materia di protezione dei dati personali.

In particolare il termine previsto per l'adozione delle misure minime di sicurezza "nuove" (quelle non previste dal DPR 318/99), tra cui rientra il documento programmatico di sicurezza (DPS), e' stato prorogato al 31/12/2005.

Il decreto legge prevede inoltre il 31 marzo 2006 come termine ultimo per l'adeguamento degli strumenti informativi (hardware e software) che, non consentono in tutto o in parte l'immediata applicazione delle misure minime di sicurezza previste dal codice in materia di protezione dei dati personali.

Si ricorda che l'adozione delle misure di sicurezza di cui al D.Lgs 196/2003 e' obbligatoria per tutti i soggetti pubblici e privati e pertanto dovranno essere implementate in ogni strumento informatico.

Di seguito troverete il documento che riassume l'attuale stato e gli sviluppi futuri del software CytoSIFOII per il rispetto delle norme sulla privacy.

Documento: Gestione Sicurezza e Privacy per Gestione CRI

Le informazioni sono in formato PDF, per visionarle e necessario avere installato sul computer il software Adobe Reader. Il software e' gratuito ed e' scaricabile dal link di seguito riportato Adobe Reader.